domenica 9 gennaio 2011

Bavarese all’arancia

Io amo le bavaresi! Soprattutto quelle alla frutta: fragola e pesche le avevo sperimentate con soddisfazione anni fa, e con la prima è stato amore! Ma l’inverno non è certo stagione di fragole, come rimediare, dunque?

Tanto detesto il limone nei dolci (vi prego, non scorzette per aromatizzare creme, frolle e compagnia bella, è una tortura!), tanto adoro le arance.

E bavarese sia, quindi. Sono andata innanzitutto a cercare da lei la ricetta, e l’ho trovata! Non amo il copia/incolla, quindi vi dico che qui c’è l’originale.

Posso giusto dirvi che di mio ho dimezzato le dosi (eppure mi ritrovo con 6 bicchierini e 6 stampini da muffin in silicone grandi pieni) e che al posto della scorza più il succo dell’arancia la prossima volta grattugerò la scorza di due e non aggiungerò il succo (una bella spremuta non fa certo male).

Il mio errore madornale, però, è stato quello di non fare raffreddare a sufficienza il latte prima di aggiungere il succo… Il risultato è stato che quando ho dovuto aggiungere il latte ai tuorli sbattuti con lo zucchero per preparare la crema inglese, il caglio, che si era separato dal siero, è rimasto tutto nel colino. Così mi sono ritrovata con una crema inglese che non ne voleva sapere di addensarsi e ho dovuto aggiungere un paio di cucchiaini di maizena, che un pochino si sente…

_MG_6316c

Diciamo che non mi ha fatto impazzire… un po’ per quella consistenza particolare che dà l’amido di mais se non viene cotto, un po’ perché non mi ha esaltato il succo dell’arancia. Nel complesso però il risultato non è stato così pessimo. Eccezion fatta per la difficoltà nello sformarla: infatti quella nello stampo in silicone sta ancora tutta lì perché ho provato a rovesciarne una in un piattino per fotografarla… metà è rimasta appiccicata ai bordi… con quella nei bicchierini non provo nemmeno…

Adesso torno ai miei macarons… terzo tentativo e di nuovo un disastro… ma non demordo! Più che altro inizierò io a mordere per il nervoso…

8 commenti:

Claudia ha detto...

Ciao cara! Innanzitutto piacere di conoscerti e poi...non demordere, chi la dura la vince! I fallimenti i ncucina sono all'ordine del giorno per tutti, ma sbagliando si impara e vedrai che piano piano aanche questa bavarese verrà perfetta...come i macarons! Io con le bavaresi ti confesso che no nci vado molto d'accordo, il solo pensiero di sformarle mi agghiaccia...però questo bicchierino m iispira parecchio ,sento già i lrpofumo dell'arancia! :-)

manoela ha detto...

cosa ti viene sbagliato nei macarons?

La Gaia Celiaca ha detto...

a me sembra venuta bene, non sarà un attacco di auto-iper-criticismo tipicamente femminile?

io ho una grande passione per la bavarese all'arancio, non so se la faccio a regola d'arte, ma quando la faccio piace sempre a tutti.
in effetti la mia ricetta è leggermente diversa da quella di pinella, però devo dire di non aver mai avuto problemi.

Pensieri e Delizie ha detto...

Che buona, devo assolutamente prepararla anche io!

Giorgia ha detto...

@claudia: ciao e benvenuta, piacere mio! ma certo che non demordo, non ci penso nemmeno! prima o poi ce la farò, ne sono sicura. e a quel punto passerò alla maionese, il mio incubo! questa bavarese secondo me andrebbe accompagnata da una salsa al cioccolato, ma io sinceramente ieri non avevo più molta voglia di prepararla...
@manoela: guarda, ieri credo di aver toppato con lo sciroppo per la meringa italiana, perchè secondo me era troppo caldo, si era già solidificato e nella meringa mi sono ritrovata con dei pezzettini gommosi. ma deve essere stato un problema momentaneo del termometro, poi ha ripreso a funzionare normalmente... e forse ho anche montato troppo gli albumi. vedremo la prossima volta :)
@gaia celiaca: grazie per la fiducia:), in effetti l'ipercriticismo in cucina è per me una costante :) stavolta però qualche pecca c'è. ho provato a sformare una di quelle nello stampo in silicone ma si è distrutta... e comunque il caglio che si è separato dal siero è un dato di fatto, ci siamo mangiati una ricottina all'arancia. che non era poi così male :)
@pensieri e delizie: si, ma provala con la sola scorza, secondo me è più buona!

merendasinoira ha detto...

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

Moscerino ha detto...

recentemente ho avuto anche io difficoltà analoghe con gli stampi in silicone....non ti dico che stress!
però la foto nel bicchierino è venuta bene lo stesso

Giorgia ha detto...

@merendasinoira: ci provo!
@moscerino: dopo quest'esperienza ho iniziato a pensare che vadano bene solo per impasti torta. pds, muffin&Co. anche con la panna cotta ho avuto un pessimo risultato:) si, la foto mi piace, ma c'è sempre il giallo della luce di casa :(