giovedì 28 luglio 2011

Insalata gamberi, toma, peperoni e pesche

Eccomi giunta alla fine di questo lungo cammino di recupero dei post andati perduti…

Concludo con un’altra insalata, non me ne vogliate.

Stavolta magari riuscirò anche a scrivere un post completo e non dimenticherò qualche ingrediente per strada…

Diciamo che non sono stata molto accorta nel fotografare, perché ho perso qualche pezzo, ma posso garantirvi che c’erano tutti!

Ammetto che però dei peperoni si vede giusto uno sbaffo in cima alla foto e della toma non v’è traccia…

_MG_0403a

La ricetta (se così vogliamo chiamarla) per due persone:

  • un cespo di insalata (quella che preferite);
  • mezza pesca;
  • una dozzina di gamberi;
  • un pezzo di toma di Lanzo tagliato a cubetti;
  • qualche fettina sottile di cipolla di Tropea;

Come per l’insalata precedente, sbollentate i gamberi surgelati o fate saltare per pochi minuti in padella quelli freschi sgusciati (quelli surgelati sgusciateli una volta cotti).

Preparate la toma, la cipolla, la pesca (tagliandola a spicchi sottilissimi) e lavate e asciugate l’insalata.

Unite tutti gli ingredienti, condite con un filo d’olio e un pizzico di sale… et voilà! Finito!

Anche quest’insalata, come l’altra, se servita in porzioni abbondanti, può essere un piatto unico leggero e saporito.

7 commenti:

Benedetta Marchi ha detto...

insalate così gustose sono sempre le benvenute nella mia cucina! ;)

Giorgia ha detto...

grazie :)

lerocherhotel ha detto...

che buona questa insalata! gustosa ed insolita.

Batù ha detto...

Sfiziosissima questa insalata.(e il blog naturalmente) Da provare. Mi aggiungo ai tuo follower, se ti va, al tuo ritorno, passa a farmi un saluto.
Buone ferie :-)

Giorgia ha detto...

@lerocherhotel: grazie!
@batù: grazie e benvenuta, farò sicuramente un salto :)

Teo ha detto...

Ottimo adoro i gamberi :)
Un insalata fatta proprio per l'estate.

Buy cialis ha detto...

Come per l’insalata precedente, sbollentate i gamberi surgelati o fate saltare per pochi minuti in padella quelli freschi sgusciati (quelli surgelati sgusciateli una volta cotti).